TAGLIE FINO ALLA 62
TUTTE LE TAGLIE ALLO STESSO PREZZO

Benvenuto, registrati/accedi

teaser/bpde/freies_layout/INT_FT_RK_STIL_Bewerbungsoutfit_3516.jpg
Collant
Le gambe nude andrebbero evitate, possibilmente indossate sempre dei collant trasparenti o di una tonalità elegante. Meglio averne appresso un paio di ricambio, così da evitare situazioni imbarazzanti se quelle che indossate si dovessero smagliare.
Scarpe
Un piccolo tacco conferisce una camminata sostenuta e sicura, se si è abituati a indossarli. I tacchi non dovrebbero essere assolutamente più alti di 6 cm. Scordatevi quindi le high heels, sono troppo sexy! Le décolleté e le ballerine sono le scarpe classiche da indossare ad un colloquio di lavoro. Va da sé che vanno lucidate prima.

 

Outfit per un colloquio
- per Lui -
L’outfit classico da uomo per un colloquio di lavoro è composto da un completo e una camicia chiara a manica lunga.
Se è obbligatorio indossare la cravatta dipende dal settore e dall’azienda.
Solitamente si indossano delle scarpe classiche con i lacci.
Se l’atmosfera è più rilassata, si può puntare su un pantalone in tessuto e una camicia.
Volendo vi si può combinare una giacca in tonalità abbinata.
Il completo
Quando si indossa un completo classico, la giacca va abbottonata. L’ultimo bottone però rimane sbottonato.

 

Aspetto curato
I capelli stanno al loro posto, la barba è curata, la camicia stirata, le scarpe lucidate e le unghie sono corte.

 

La camicia
Una camicia chiara e ben stirata è un must per ogni outfit da colloquio. Colori classici come bianco o azzurro si abbinano bene ai completi di qualsiasi colore. Sotto la giacca non si indossano camicie a manica corta. Le maniche della giacca hanno una lunghezza perfetta quando arrivano appena sopra il dorso della mano alla radice del pollice e il polsino della camicia spunta di circa un centimetro. Se non si indossa una cravatta e si tengono i primi bottoni della camicia aperta, è bene indossare una maglietta a V sotto, che è meno visibile di una maglietta a scollo rotondo.

 

Outfit per un colloquio
Complimenti, il primo passo è fatto:
il vostro curriculum è stato selezionato e siete stati invitati per un colloquio faccia a faccia!
Dopo i primi salti di gioia si torna alla realtà con una domanda cruciale: cosa devo indossare?
Non si vuole certo rovinare con un passo falso la bella figura
che si è fatta con il proprio curriculum!
Dress code
per un colloquio di lavoro
Quale sia l’outfit perfetto per un colloquio di lavoro dipende dal settore. In aziende tradizionali, come le banche e le assicurazioni, sono obbligatori il completo per l’uomo e il tailleur per la donna. Nei settori più creativi di solito il look è più rilassato, come per esempio nelle agenzie di comunicazione o pubblicità o anche nell’artigianato. Ma attenzione, anche in questi casi ci sono delle eccezioni.

Le seguenti domande possono aiutare nella scelta dell’outfit:

 

Cosa richiede l'azienda e qual è l'attuale dress code del settore?
Informatevi per esempio sui portali del lavoro o se avete dei conoscenti che già vi lavorano, chiedete a loro. A volte anche negli annunci di lavoro si nascondono informazioni sul dress code.
L'outfit è adatto alla posizione di lavoro offerta? Mi vestirei così per andare a lavoro ogni giorno?
Ovviamente un meccanico non andrebbe al colloquio di lavoro indossando la tuta blu, ma anche un completo sarebbe forse troppo. In linea di massima vale: meglio essere vestiti appena troppo eleganti che troppo casual.
Vi sentite a vostro agio in ciò che indossate?
Per apparire sicuri e non goffi è meglio indossare un abbigliamento a cui si è abituati. Non indossate mai la gonna? Meglio indossare un tailleur con pantalone per il colloquio.
Outfit per un colloquio
- per Lei -
Soprattutto nel settore bancario, aziende
di consulenza o nell’industria alberghiera si suggerisce un outfit convenzionale per il colloquio, come per esempio un tailleur dal colore
classico quale il grigio, il blu scuro, il nero, l’antracite o il beige. In alternativa si può indossare una gonna con una camicia e un blazer.
Se l’outfit debba essere classico o moderno, dipende strettamente dal settore e dall’azienda.
Camicia
Una camicia chiara o un top in tinta unita sotto il blazer sono un classico. Le donne hanno libera scelta in questo caso. Ciò a cui si deve fare attenzione è che la biancheria intima non traspaia. Inoltre la camicia non deve essere troppo attillata e troppo tesa sul seno. Anche la scollatura non dev’essere troppo profonda.
Make-up
Un aspetto curato è importante soprattutto per lavori a contatto con i clienti. Si consiglia di applicare un make-up leggero. Preferite un profumo delicato, vorrete colpire per le vostre capacità e non per la scia di profumo che lasciate dietro di voi. Se volete andare dal parrucchiere prima del colloquio, fatelo con almeno una settimana di anticipo, nel caso qualcosa dovesse andare storto. Delle unghie curate e smaltate completano il look.

 

Accessori
Per quanto riguarda gli accessori, scegliete qualcosa di discreto. Un orologio, una cintura e un paio di orecchini completano l’outfit. Gli occhiali da sole sono da evitare sempre, indipendentemente dalla stagione.
La lunghezza della gonna
Anche se avete delle gambe da sogno, la gonna dovrebbe arrivare almeno ad un palmo dal ginocchio, meglio ancora se è lunga fino al ginocchio o oltre. Fare delle prove da sedute davanti allo specchio è un’ottima idea, sarete così sicure di non mostrare ciò che non volete.

 

Borsa
Una borsa o una cartella in cui riporre i vostri documenti per il colloquio completano l’outfit.

 

La cravatta
Se si debba indossare o meno una cravatta dipende dal tipo di lavoro e dallo stile dell’azienda. In molti settori ormai non è più indispensabile. In altri, come per esempio quello finanziario o energetico, dà sicuramente un primo segnale positivo. Ad ogni modo, la cravatta dovrebbe essere abbinata al resto dell’outfit (anche per quanto riguarda il colore) ed essere annodata alla lunghezza giusta. Come linea di massima dovrebbe arrivare fin sopra la fibbia della cintura. Più in alto metterebbe in evidenza la pancia e più in basso spunterebbe dalla giacca abbottonata.

 

Scarpe
Una scarpa classica con i lacci è sempre una buona scelta. Le scarpe marroni stanno bene con i tessuti blu, mentre con completi grigi o neri meglio scegliere delle scarpe nere. Va da sé che vadano lucidate prima dell’appuntamento.

 

Accessori
Quando si tratta di accessori, gli uomini hanno vita facile. Una cintura e un orologio elegante sono sufficienti. Per portare con sé i documenti si può usare una cartella o una borsa. Lo zaino è meglio lasciarlo a casa!
Calze
Il passo falso più grande che un uomo possa compiere in tema di abbigliamento quando si presenta ad un colloquio è quello di indossare il completo con delle calze bianche! Le calze nere, grigie o abbinate al colore del completo sono l’ideale. Calze colorate, vistose e con fantasie divertenti non sono sicuramente adatte per un colloquio di lavoro. Lo stesso vale per la cravatta.
Consigli per il colloquio di lavoro

Abbigliamento: lavare in anticipo l’oufiit, stirarlo, ecc. Fate una prova indossandolo per assicurarvi di sentirvi comodi.

Informarsi: cercare tutte le informazioni più importanti sull'azienda (prodotti, dipendenti, filosofia dell'azienda, ecc.).

Parlare di sé: la maggior parte dei colloqui inizia con il candidato che ha alcuni minuti per parlare della propria carriera, qualifiche e motivazioni. Per la preparazione di questo discorso è sicuramente utile rileggere l’annuncio di lavoro e analizzare quali sono i punti forti richiesti. In questo modo il discorso sarà orientato sulle vostre potenzialità particolarmente importanti per la posizione di lavoro per cui vi state candidando. Inoltre, essere preparati aiuta ad abbassare il livello di agitazione.

Cosa portare: sicuramente non guasta avere con sé una copia stampata del curriculum, referenze, ecc. Inoltre è bene portare un bloc-notes e una penna, degli appunti e domande sull’azienda, indirizzo e dati per contattare la ditta.

Il colloquio: la puntualità è d’obbligo. Meglio verificare prima come arrivare alla ditta e le possibilità di parcheggio presenti. Pianificate di arrivare con un po’ di anticipo. Salutate con una stretta di mano sicura e un sorriso. Cercate di memorizzare i nomi e i ruoli dei vostri interlocutori. Accettate da bere se vi viene offerta qualcosa, come per esempio dell’acqua. Per quanto riguarda il salario desiderato è meglio discuterne alla fine del colloquio. Se non vi viene fornita alcuna informazione su come si procederà dopo il colloquio, chiedetelo pure alla fine. Questo dimostra che siete interessati.

Dopo il colloquio: è il momento di ripensare a cosa è andato bene e a cosa non è filato come avreste voluto. Questo vi aiuterà a migliorarvi per il futuro. Se l'azienda non dovesse farsi risentire nel tempo che aveva indicato, potete contattarli voi. Ma non fatelo prima. Se doveste ricevere una risposta negativa, non vi abbattete! Spesso ci sono tantissimi candidati per la stessa posizione. Ma sicuramente potete chiedere il motivo per cui non siete stati scelti.
Help!
Avete sporcato l'outfit mentre vi recavate al colloquio?
Niente panico! Anche gli esaminatori sono umani. Con un po’ di autoironia spiegate ciò che è accaduto e quanto vi dispiaccia. I professionisti dei colloqui hanno appresso addirittura un outfit di ricambio.
Traffico? Coincidenza persa?
Arrivare tardi è decisamente un NO-GO. Se però dovesse accadere, telefonate l’azienda il prima possibile e avvisate del ritardo. Nessuno è immune da strade chiuse, treni cancellati o scioperi. E per questo è sempre meglio programmare di arrivare con largo anticipo.
Blackout?
La testa diventa improvvisamente vuota e non ci si ricorda nemmeno il proprio nome! Questo non significa che dovete già dire addio al lavoro dei vostri sogni. Fate dei respiri profondi e scusatevi per la vostra agitazione. Se spiegate che per voi è molto importante fare una buona figura con il possibile datore di lavoro, mostrate sicuramente di essere motivati. Spesso questo blocco psicologico va via in fretta e potete così continuare il colloquio con più calma.
Il galateo
dello stile
Il galateo
dello stile

Promemoria per te:

Sta bene con:

it