SPEDIZIONE GRATIS > 65 €

TUTTE LE TAGLIE ALLO STESSO PREZZO

Primo ordine? Spedizione gratis + resi gratis. Codice 91260

Riordinare l'armadio sembra un'impresa titanica ed è qualcosa che rimandiamo volentieri di continuo. Ma grazie a un sistema ingegnoso e qualche piccolo trucco, può addirittura diventare divertente! Quindi: rimbocchiamoci le maniche e si inizia!
Liberare l'armadio
1) Prenditi del tempo
Scegli un giorno in cui sai di avere molto tempo a disposizione. Sistemare un guardaroba richiede del tempo, ma non dev'essere per forza stancante e noioso. Con un po' di buona musica che mette di buonumore e del cibo antistress, può addirittura diventare divertente. Magari puoi anche invitare un'amica che ti dia qualche consiglio. Una cosa è certa: la sensazione di liberazione a fine giornata vale tutto il tempo che hai impiegato!
2) Fuori tutto!
L'inizio è il più difficile: per trasformare il caos in ordine, devi prima di tutto svuotare completamente l'armadio e posizionare l'abbigliamento in modo ben visibile - inclusi intimo, scarpe e altri accessori. Puoi anche approfittare dell'occasione per ripulire bene i ripiani con un panno umido.
3) Raggruppare
Per avere una panoramica più chiara, dividi i vestiti in tre gruppi:

Gruppo 1: qui vanno i tuoi capi preferiti, quelli che indossi volentieri e regolarmente.
Gruppo 2: qui ci va tutto quello di cui puoi liberarti subito.
Gruppo 3: qui finisce l'abbigliamento di cui non sei sicura.
Prova i capi di cui non sei sicura davanti allo specchio e rispondi alle seguenti domande. Se entro due minuti hai risposto "SÌ" alla maggior parte delle domande, quei capi possono restare nel guardaroba. 
♦ Ha ancora un bell'aspetto e può essere riutilizzato?
♦ Mi sento bene indossandolo?
♦ Mi piace ancora?
♦ Sta ancora bene sulla mia silhouette e con il mio stile?
♦ Si abbina bene ai miei capi preferiti?
♦ Esiste un'occasione in cui posso indossarlo?


4) La check list
Consiglio: 

non riesci a separarti da alcuni capi d'abbigliamento? Prova con il metodo "Quattro settimane": mettili in una scatola e conservala in cantina. Dopo quattro settimane verifica se quei capi ti sono mancati. Se la risposta è no, puoi liberartene! Unica eccezione: i capi d'abbigliamento con grande valore affettivo, come l'abito da sposa o le prime scarpette di tuo figlio. Questi possono essere conservati in un posto pulito, lontano da luce e polvere.